Mondo low cost

Santa Maria del Pi e il Museo Marittimo di Barcellona

Santa Maria del Pi

La Chiesa di Santa Maria del Pi (cioè “Santa Maria del Pino”) si trova vicino la Cattedrale e sorge su una precedente basilica paleocristiana. È caratterizzata da una sola navata lunga 54 metri. La sua costruzione è iniziata nel Quattordicesimo secolo e deve il suo nome al pino che si trova nella piazza antistante l’ingresso. Si narra che nel Quindicesimo secolo la Vergine Maria apparve al vescovo di Barcellona proprio tra i rami del pino.

Tutta la chiesa è in uno stile gotico catalano e la navata in cui si entra è circondata da molte cappelle. Il rosone della facciata principale non è originale in quanto quello del Quattordicesimo secolo è stato distrutto da un terremoto nel Quindicesimo secolo. È stato poi ricostruito ma anche questa copia è andata distrutta durante la guerra civile spagnola. Quello odierno ha un diametro di circa 10 metri e si trova sopra l’ingresso principale.

La chiesa è circondata da cappelle che raffigurano immagini sacre riccamente decorate. Tutta la navata è illuminata dagli spettacolari giochi di luce creati dalle vetrate situate lateralmente e sopra l’altare.

Inoltre la chiesa custodisce un prezioso tesoro che racconta la storia dell’oreficeria catalana.

Il Museo Marittimo di Barcellona

In occasione delle aperture gratuite dei musei ho avuto il piacere di visitare questo stupendo museo che si trova vicino al mare, alla fine della Rambla. È un museo che ospita imbarcazioni di varie dimensioni (alcune a grandezza naturale!), tra cui quelle del glorioso impero spagnolo. Il viaggio inizia con un filmato che racconta il periodo di massimo splendore periodo coloniale spagnolo.

La città di Barcellona era uno dei principali centri di egemonia del Mediterraneo da dove partivano le navi per il controllo dell’impero. Il filmato coinvolge lo spettatore anche grazie a delle riproduzioni tridimensionali di stemmi del periodo coloniale.

Dopo la visione del filmato il visitatore ha la possibilità di vedere le riproduzioni di alcune imbarcazioni dell’epoca, caratterizzate da un’attenta cura dei dettagli.

L’imbarcazione che più colpisce è sicuramente la riproduzione della galea reale di Don Giovanni d’Austria: vederla da vicino mi ha fatto sentire davvero piccola piccola, pensando a quante persone poteva trasportare! Infatti è talmente grande che per visitarla sono stati realizzati dei ponti in ferro che permettono di vederla da sopra.

In questo modo ho scoperto che c’era una parte destinata agli schiavi e un’altra destinata ai nobili: quest’ultima parte si distingue nettamente per la ricchezza delle decorazioni e degli intarsi.

Summary
Article Name
Santa Maria del Pi e il Museo Marittimo di Barcellona
Description
Santa Maria del Pi è una chiesa molto particolare perché costituita da una sola navata. Il Museo Marittimo di Barcellona permette di fare un salto nel tempo e tornare all'epoca del glorioso impero coloniale spagnolo.
Author
Publisher Name
Mondo low cost

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: