Tarragona
Tarragona / 24/03/2018

Circa dieci giorni fa sono stata a Tarragona, una città a sud di Barcellona. Situata sulla costa, si sta preparando ad ospitare i Giochi del Mediterraneo. Ho avuto la possibilità di visitarla con alcune amiche della Residenza Saveriana ed è stata una bella giornata di sole ed allegria, alla scoperta di questa città romana. ” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″] Grazie alla preziosa organizzazione delle Saveriane abbiamo potuto organizzare un bel giro spendendo poco. Siamo partite presto con il treno dalla stazione Francia e siamo arrivate a Tarragona nel giro di un’ora. La stazione si trova vicino al mare, è accogliente e di medie dimensioni. Subito ci siamo dirette verso il centro della città, scoprendone le origini romane. La prima cosa che colpisce è la Rambla Nova: una via moderna e molto turistica. ” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″] Passeggiando, ci si immerge in una città fatta di storia antica e moderna, che ha saputo coniugare tradizione e innovazione. Le persone del posto sono molto cordiali e aperte verso il turismo. Anticamente la città era collegata a Roma da una strada chiamata “Via Augusta”, di cui ci sono ancora alcuni resti. Quando si visita Tarragona, ci sono alcuni monumenti che non si…